Latest Articles

cucina greca

Kalimera Il ristorante greco che cercavi

La storia di Giorgos e Kyriakos è quasi un’odissea…entrambi greci, Giorgos proviene da una città del nord del continente, tra le montagne, i vigneti, laghi e fiumi, è il vero greco montanaro, mentre Kyriakos è di origini cipriota, Cipro, infatti, è l’isola dove è nato e cresciuto tra mare, sole e caldo, insomma, il vero greco dai caratteri marittimi. Quindici anni fa hanno lasciato la loro terra di origine per studiare a Firenze e qui li ha uniti la passione per la propria cultura, le proprie tradizioni e la gastronomia tanto da intraprendere una nuova avventura insieme.

Continue reading...
    carnevale

    The month of the Carnival Italy is invaded by masks, colors and lights

    In February, from Venice and Milan, to Viareggio and Rome, down to the villages and towns of Sicily, Italy is invaded by masks, confetti, colors and lights that build a very exciting and unique atmosphere. It’s Carnival time! A tradition that has ancient roots and has become a long-awaited ritual of the year where history and fun intertwine.

    Continue reading...
      Galileo1

      Buon compleanno, Galileo! Un ricevimento alla corte dei Medici

      Domenica 14 febbraio 2016 presso il Museo Galileo di Firenze si festeggia il compleanno del grande scienziato. Protagonista dell’evento sarà Galileo in persona che, dialogando con ospiti e visitatori, illustrerà alle 15, alle 16 e alle 17 le preziose collezioni di strumenti scientifici. Altri personaggi in costume d’epoca animeranno le sale del museo sulle note di uno speciale accompagnamento musicale a cura dell’Associazione Liberenote.

      Continue reading...
        rit32

        Giovanni Guidelli in PROLOGO A CHIEDI ALLA POLVERE di John Fante

        Giovanni Guidelli porta in scena il Prologo a Chiedi alla Polvere, un monologo funambolico dello scrittore italoamericano John Fante. Tenero e pieno di furia, il Prologo a Chiedi alla polvere è la confessione di un amore, la dichiarazione di intenti di uno scrittore, in parte la ricostruzione al rallentatore di un capolavoro. Ma è soprattutto uno spettacolo affascinante, protagonista un grande Giovanni Guidelli, che porta in scena il personaggio di Arturo Bandini: iperbolico, parecchio “erotico”, che canta le vie di Los Angeles degli anni ’30 e la sua passione per la cameriera di un bar: Camilla Lopez. L’occasione per vedere dal vivo Giovanni Guidelli, protagonista di numerosi film e fiction di successo, fra cui Incantesimo, La Squadra, Elisa di Rivombrosa, The Tourist, Where angels fear to tread, ecc…

        Continue reading...
          Joy1

          JOY Al Cinema Odeon di Firenze dal 4 al 9 FEBBRAIO

          Joy è una Cenerentola moderna: sogna un principe, ha una sorellastra che non perde occasione per denigrarla, e passa gran parte della giornata con le ginocchia a terra, a passare lo straccio sul pavimento. Sarà proprio il brevetto di un mocio a portarla dalle stalle alle stelle, ma la strada sarà tutta in salita, costellata di tradimenti, delusioni e umiliazioni, un po’ come nelle soap opera che la madre, malata immaginaria, guarda giorno e notte, confondendo il sonno di Joy e annullando il confine tra fantasia e realtà.

          Continue reading...
            carnivale_venezia_dorin_vasilescu_photographer_01

            Carnival has arrived earlier this year You don't want to miss out on the festivities that go on until the 9th of February

            Here in Florence many neighborhoods organize small parades and games for children during the day and several establishments have put together theme nights for students who want to put on a mask and party without having to spend money on trains and accommodation. The events are endless so search for activities going on in your neighboorhood on google and for parties on Facebook where you can secure a spot and buy tickets to numerous events.

            Continue reading...
              BIG GAME HARD ROCK

              THE BIG GAME 2016 Sul megaschermo dell’Hard Rock Cafe di Firenze la Diretta Tv della 50° Edizione della finale di football americano

              The Countdown Begins!

              Sul megaschermo dell’Hard Rock Cafe di Firenze la Diretta Tv della 50° Edizione della finale di football americano

              Domenica 7 Febbraio dalle ore 23:30

              “The Big Game 2016”: l’appuntamento sportivo americano più atteso dell’anno arriva a Firenze, in piena atmosfera USA. Occhi puntati, domenica 7 Febbraio dalle ore 23.30, sul megaschermo dell’Hard Rock Cafe di Firenze per la diretta TV dal Levi’s Stadium di Santa Clara, in California, lo stadio più verde e più tecnologicamente avanzato negli Stati Uniti, dove Denver Broncos e Carolina Panthers si sfideranno nel match dei match per la conquista della finale del campionato della National Football League, giunta quest’anno alla cinquantesima edizione.

              Continue reading...
                Giovanni Spadolini a 9 anni (1)

                Giovanni Spadolini Journalist, Historian and man of Institutions

                “Giovanni Spadolini, Journalist, Historian and man of Institutions”: is the theme of the historic – documentary exhibit dedicated to the Florentine statesman, which can be visited on the premises of the Ente Cassa di Risparmio, via Bufalini 6, starting January 12 to February 29, Saturday and Sunday included. Promoted by the New Anthology Foundation, in collaboration with the Senate of the Republic and the City of Florence, with the decisive contribution of the Ente Cassa di Risparmio (which Spadolini was particularly fond of), the exhibition reconstructs in a captivating way the political and civilian life and cultural commitment of one of the dominating figures of the “first Republic” Italian scene, after World War II to 1994.

                Continue reading...
                  Gianfranco Zappettini - La trama e l'ordito n.3  (2011)

                  Analitical Painting today and yesterday At Lugano, the roots of painting

                  Painting as a mean not a finished product. For the first time in Switzerland, an exhibit curated by Alberto Fiz, hosted by the Primae Noctis gallery, which tells the story of the analytical painting experience, that, more than a movement can be considered an informal group of artists far from the chronicles and the commercial logics, for aplomb, for what in the literature was the OULIPO, (Ouvroir de Littérature Potentielle), an intellectual laboratory to experiment the potential of the word. In Lugano, you can admire a rigorous selection of works by the protagonists of the movement: Enzo Cacciola, Vincenzo Cecchini, Paolo Cotani, Marco Gastini, Giorgio Clamps, Riccardo Guarneri, Elio Marchegiani, Paul Masi, Carmengloria Morales, Claudio Olivieri, Pino Pinelli, Claudio Verna, Gianfranco Zappettini.

                  Continue reading...
                    Bettina-Rheims-INRI-Audrey-Marnay-1997

                    Bettina Rheims photographs the carnality of the divine

                    The figure and the message of Christ sink roots in two millennia of human history, and they have marked, for better or for worse, the social and political evolution, at least in Europe and in the American Continent, with an indirect repercussion on the rest of the world as well. A message that Bettina Rheims (Neuilly-sur-Seine, 1952) reinterprets in a strong carnal tone, meaning that her figures of Christ and the Virgin leave the hieratic and mystique aura to become individuals of contemporary society, bearing within aspirations and problems. The photographs of Rheims do not constitute a religious exhibit, they are actually a reflection of the philosophical tones that, in her civil accent, succeeds in making the figure of Christ a metaphor of contemporary men.

                    Continue reading...
                      netfusion_webdesign_background

                      Your Memory Our Passion Web Design Backup Cloud Facebook Marketing Google Apps for Business

                      L’accelerazione portata dall’informatica nella nostra vita da almeno un decennio ha sconfinato dall’evoluzione del lavoro e dell’intrattenimento alla conservazione della nostra memoria. Tutte le nostre informazioni più importanti e sensibili sono custodite da strumenti molto più delicati di quanto crediamo. Quanto valgono le foto dei nostri figli archiviate sui nostri computer, fotocamere o telefoni? È difficile rispondere, perché la domanda giusta è, casomai, qual è il prezzo della perdita? Nelle attività professionali il problema è il medesimo, ma quello che è in gioco non sono i nostri ricordi o sentimenti, ma la nostra professionalità, i contatti, i clienti; il costo di tutto ciò è l’impossibilità di svolgere il nostro lavoro, è la macchina del nostro lavoro che si ferma, e ci obbliga a contare solo sulla nostra memoria (il che non è certo l’affare migliore del mondo!).

                      Continue reading...