Florentine Summer of 2015: events in the city

0

By Giulia Gasparrini

The Florentine summer returns, with the usual festival, filled with events and performances that unite a rich program – from cinema to live music, from theater to dance and to performances – uniting emerging or great artist’s names in order to create spaces of culture all over the city.

David Gilmour
David Gilmour

The summer of 2015 will last for six months: it started in May and will end in October, covering this way the entire exhibiting period of Expo Milano. Other 700 events, separated in five thematic areas that will include cinema and visual arts, music, literature, theater, dance, design will take place. The epicenter is the Cascine Park, with the ambitious objective of reaching millions of visitors by the end of 2015. Besides the Cascine Park, involved in showings are also the Horticultural Garden, Murate Cafe, Limonaia di Villa Strozzi, Terrazza on the Arno River, the Demidoff and Anconella Parks and Piazza Tasso. The two novelties are the gardens in Campo di Marte and the pedestrian Piazza Carmine which this year will host the White Dinner (Cena Bianca). This is “a flag edition of contemporaneity”, said Mayor Dario Nardella during the presentation press conference. Contemporary Art arrives in Florence with some of the most important artists worldwide: Forte Belvedere already hosts for some months now the exhibit Human by Antony Gormley, while in September Jeff Koons will exhibit his work inside the International Biennale of Antiques (from September 26 until October 4) and Jannis Kounellis suggests a sound installation at the Bargello National Museum on September 9, honoring the start of the Firenze Suona Contemporanea festival. Among the musical events, since June the outdoor concerts have returned, especially in the Cascine area: Limp Bizkit, Patti Smith, the MTV Music Awards and the electronic marathon XL Day. In July, Lorenzo Jovanotti, Einsturzende Neubauten, Litfiba and the event dedicated to Duca Bianco David Bowie with Andrea Chimenti and Orchestra, enter the scene. But summer won’t bring only slow music to the city: from 19 to 26 July will be held the Italian Brass Week in collaboration with the woodwind musicians from Musical May; in September, besides the anticipation of the David Gilmour concert taking place on the 15th, from the 4th until the 7th will be hosted the Music Campus at Teatro dell’Opera. There is a lot of space granted to the cinema this year. The usual appointment with Apriti cinema! returns, organized by the Quelli della Compagnia, and it will bring in Santissima Annunziata the best of the Florentine festival such as 50 Days, the Spring of the Oriental Cinema and the Fiesole Award granted to the Cinema Masters. Started in June and preceded by the Cannes in Florence at Cavea, the festivals will last more this year and a retrospective on Valeria Golino thatwill take place on Friday, July 10 and Saturday, July 11, organized by N.I.C.E – New Italian Cinema Events that introduces itself as a Florentine Festival. On the other hand, Cinema Reale brings until September the filmed archives of the Light Institute at the Novecento Museum. The beach on the Arno River will be open this year too, hosting various events until September, such as the Arcoscenico event, having an experimental roof suspended on the river, a few meters away from the shore.

 Italiano

Ritorna l’Estate Fiorentina, consueta rassegna di eventi e spettacoli che mette insieme un ricco cartellone – dal cinema alla musica live, dal teatro alla danza alle performance – unendo grandi e piccoli nomi per creare spazi di cultura diffusi in tutta la città.È un’Estate, quella del 2015, che dura sei mesi: è iniziata a maggio e terminerà a ottobre, in modo da coprire tutto il periodo dell’Expo di Milano. Oltre 700 eventi, divisi in cinque aree tematiche, che comprendono cinema e arti visive, musica, letteratura, teatro e danza, design. L’epicentro è il Parco delle Cascine, con l’obiettivo ambizioso di arrivare al milione di visitatori entro la fine del 2015. Oltre alle Cascine ci sono poi il confermato Giardino dell’Orticultura, le Murate, la Limonaia di Villa Strozzi, la Terrazza sull’Arno, il parco Demidoff e quello dell’Anconella, piazza Tasso. Le due novità sono i giardini di Campo di Marte e la pedonalizzata piazza del Carmine, quest’anno sede della Cena Bianca. Questa è “un’edizione all’insegna della contemporaneità”, ha affermato il Sindaco Dario Nardella durante la conferenza stampa di presentazione.estate La grande arte contemporanea arriva a Firenze con alcuni tra i più importanti artisti di tutto il mondo: Forte Belvedere ospita già da qualche mese la mostra Human di Antony Gormley, mentre a settembre Jeff Koons esporrà all’interno della Biennale Internazionale dell’Antiquariato (dal 26 settembre al 4 ottobre) e Jannis Kounellis proporrà un’installazione al Museo Nazionale del Bargello il 9 settembre, in occasione dell’inizio del festival Firenze Suona Contemporanea. Tra gli eventi musicali c’è stato, da giugno, il ritorno dei concerti all’aperto, concentrati soprattutto nella zona delle Cascine: Limp Bizkit, Patti Smith, Mtv Awards e la maratona elettronica XL Day. A luglio sarà la volta di Lorenzo Jovanotti, Einsturzende Neubauten, Litfiba e dell’evento dedicato al Duca Bianco David Bowie con Andrea Chimenti e Orchestra. Ma l’estate non porterà in città solo musica leggera: dal 19 al 26 luglio si svolgerà l’Italian Brass Week in collaborazione con i fiati del Maggio musicale; a settembre, oltre all’attesissimo concerto di David Gilmour in programma il 15, dal 4 al 7 si terrà il Campus della musica al Teatro dell’Opera. Grande spazio al cinema quest’estate. Torna il consueto appuntamento con Apriti cinema!, organizzato da Quelli della Compagnia, che porta in Santissima Annunziata il meglio dei festival fiorentini come la 50 Giorni, la Primavera di Cinema Orientale e il Premio Fiesole ai Maestri del Cinema. Iniziato a giugno e preceduto da Cannes a Firenze alla Cavea, quest’anno dura di più e ci sarà anche una retrospettiva su Valeria Golino, venerdì 10 luglio e sabato 11 luglio, organizzata da N.I.C.E. – New Italian Cinema Events, che si inserisce come festival fiorentino. Cinema Reale porta invece fino a settembre i filmati degli archivi dell’Istituto Luce al Museo Novecento. Anche quest’anno è aperta poi la spiaggia sull’Arno, con vari eventi fino a settembre, tra cui la kermesse Arcoscenico con un giardino pensile sperimentale sospeso sul fiume, a pochi metri dalla riva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.