Liu Youju Demolition Vs Construction

0

By Paola Sinatti – Art Historian

Nothing is as it seems in painting, neither should it be, because painting is an essentially mental “fact” that starting from the visible, it transports reality into an otherworldly dimension. Painting, even when it tries to express itself in the closest, possible way to reality, transfigures reality and in some way it fakes it and betrays it. Abstract art creates images that don’t belong to our visual experience, giving up the mimetic representation of the sensitive world, freeing itself from the tyranny of shapes.

_MG_4435

In front of certain works, often any attempt of analysis is destined to fall apart, to fail; what remains together with the sensation of being provoked, is the pure pleasure of looking at the art, of enjoying the deception laying inside the art of painting, of enduring the ambiguous charm, of immersing ourselves into a mystery that strikes the eye, affects memories and fantasies, confuses imaginary elements, visions and hallucinations. The painter is an illusionist who can see beyond the confines of reality, who transcends the visible, dissolves and reinvents time and space, subverts and disrupts our perceptions.

Liu Youju con Maria Federica Giuliani, Cristina Acidini,  Domenico Viggiano, durante l'inagurazione della mostra  all'Accademia delle Arti del Disegno
Liu Youju con Maria Federica Giuliani, Cristina Acidini, Domenico Viggiano, durante l’inagurazione della mostra all’Accademia delle Arti del Disegno

Only sensitivity is essential for the interpretation of Liu Youju’s works of art. His painting style is the absolute expression of the total freedom of language: the strokes drawn with graphic anarchy, apparently chaotic, straight forward and instinctive are loaded with a vital chromatic expressivity and filled with a fascinating richness of suggestions. Perhaps my attempts to interpret the works of Liu Youju, are nothing more than my own projections and maybe they don’t coincide with what the artist is trying to communicate: on the other hand Youju Liu depicts “that which cannot be seen” yet it exists: intertwined signs, colors, emotional impulses, expressions of his innermost self. In conclusion, I believe that apart from all the disquisitions that can be made on the art of Liu Youju, all that matters in the end are his own perceptions, the surprise, the fascination, the sensation of having to accept a challenge, a provocation and the desire to discover an unknown universe.

Italiano

Niente in pittura è come appare, ne dovrebbe esserlo essendo la pittura un “fatto” essenzialmente mentale, che partendo dal visibile, trasporta la realtà in una dimensione ultraterrena. La pittura anche quando si esprime nella maniera più vicina alla realtà, la trasfigura e in qualche modo la falsifica e la tradisce. L’arte astratta crea immagini che non appartengono alla nostra esperienza visiva, rinuncia alla rappresentazione mimetica del mondo sensibile, si libera della tirannia delle forme. Di fronte a certe opere, spesso ogni tentativo di analisi, è destinato a sgretolarsi, a fallire; rimane, insiema alla sensazione di essere provocati, il puro piacere di guardare, di godere dell’inganno dell’arte del dipingere, di subirne il fascino ambiguo, di calarsi in un mistero che colpisce lo sguardo, aggredisce memorie e fantasie, confonde elementi immaginari, visioni e allucinazioni. Il pittore è un illusionista che vede oltre i confini della realtà, che trascende il visibile, dissolve e reinventa il tempo e lo spazio, sovverte e sconvolge le nostre percezioni. Solo la sensibilità è essenziale per la lettura delle opere di Liu Youju.

Liu Youju n.1

La sua pittura è espressione assoluta di una totale libertà di linguaggio: le pennellate tracciate con anarchia grafica, solo apparentemente caotiche, dirette e istintive, sono cariche di una vitale espressività cromatica e di un’affascinante ricchezza di suggestioni. Probabilmente i miei tentativi di interpretazione delle opere di Liu Youju, non sono altro che mie proiezioni e forse non coincidono con ciò che l’artista vuole comunicare: d’altra parte Youju Liu dipinge ciò che “non si vede” ma che tuttavia c’è: grovigli di segni, colori, pulsioni emotive, espressioni del suo io più profondo. Credo, per concludere, che al di là di ogni disquisizione si possa fare sull’arte di Liu Youju, quello che conta alla fine sono le proprie percezioni, la sorpresa, il rapimento, la sensazione di dover raccogliere una sfida, una provocazione e il desiderio di scoprire un universo sconosciuto.

Liu Youju n. 3 (4)

Chinese

没有什么在绘画中只是他显现出的样子,而绘画应当具有这种特性,因为它作为表达精神的形式,即从我们可见的开始,承载着一个超凡脱俗的维度中的现实。绘画即使当它以最写实的形式出现,他的表现也是变形的,并以某种方式捏造和异议。抽象艺术的创造并不再基于我们的视觉经验,他放弃了视觉世界中形象的模仿,冲破了形式的牢笼。在某些作品中,往往千方百计地分析,却注定崩溃和失败; 与此同时,这种分析又是一种挑衅,又是纯粹的视觉乐趣,是享受绘画的错觉艺术,感受它暧昧的魅力,其实是沉浸在惊艳了双眸的迷幻中,融合着记忆和幻想,混淆着想象元素、视觉元素和幻觉元素。画家是可以看见现实以外的幻术师,超越了可见世界,溶解和重塑时间和空间,破坏和颠覆我们的观念。只有感受力是刘佑局作品解读的实质。他的绘画是言论完全自由的绝对表达式:交错的笔触和无秩序的线条,直接并且本能,看似混乱,却都满载着生动而色彩丰富的情绪和丰富的迷人魅力。也许这是我试图解读刘佑局的作品,是我的个人观点,可能不与艺术家要传达的意思一致:刘佑局在画“看不到”,然而在另一方面它是:标志,色彩,冲动的情绪,他内心深处的纠结的自我表达。最后,我相信,除了所能研究的刘佑局的艺术以外,归根结底触动我们的是我们每个人的感受,惊喜,陶醉,不得不接受的情绪上的挑衅,是一种挑战,是探索未知宇宙的愿望。

2 (3)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.