Anniversaries, memories and gratitude

0
Photographer Andrea Ristori

In questi giorni che la terra trema, a Firenze ricorre un anniversario anch’esso legato alla perdita, al sacrificio di molti ed al contempo alla capacità di reazione, alla volontà di superare un’immane difficoltà; questa è anche un’occasione per ricordare e acquisire maggiore consapevolezza di eventi del passato e del presente e per rinnovare la nostra gratitudine a chi ha reso e rende possibile che una circostanza drammatica sia superata.
Quando la natura colpisce è sempre crudele, provocando danni incalcolabili alle persone ed al patrimonio culturale e artistico delle città, ad Amatrice e Norcia oggi, come a Firenze il 4 novembre 1966. Il ricordo dell’alluvione è tangibilmente impresso nelle immagini che ne sono drammatica testimonianza ed alcune tra le più significative accompagnano gli articoli che le abbiamo dedicato (a pagina 16 e 17). Come ogni anno, a dicembre, la Compagnia di Babbo Natale (a pagina 28) tornerà ad animare le strade del centro storico fiorentino con i colori e le sonorità natalizie e porterà le donazioni alle famiglie bisognose e doni per i più piccoli. Quest’anno, dopo il violento sisma del 24 agosto scorso che ha colpito l’Italia centrale e che ha sconvolto l’Italia ed il mondo intero, la Compagnia porterà i doni anche ai bambini dei paesi colpiti dal terremoto. Purtroppo quelle immagini della tragedia, che è prima di tutto umana, sono ancora sotto i nostri occhi, e nei giorni in cui scriviamo un’altra terribile scossa di magnitudo 6,5 e centinaia di repliche hanno colpito gli stessi territori. È il sisma più forte dal 1980, tanto che l’abbiamo avvertito anche a Firenze, a Roma, a Venezia e perfino in Trentino. Moltissime le persone bisognose di aiuto e assistenza, la Misericordia di Firenze ha aperto una sottoscrizione di fondi per sostenere le famiglie colpite dal terremoto. Il conto corrente è: Chianti Banca – filiale Campo di Marte – IBAN: IT83C0867302804035000351546 intestato a Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze – Piazza Duomo, 19 – 50122 Firenze. Nella causale deve essere riportata la seguente dicitura “Offerte pro terremotati Centro Italia”. Ogni momento è buono per ringraziare, ogni giorno, e come recita l’antico adagio, “verba volant, scripta manent”, quindi a dicembre è consuetudine che io esprima il mio più sincero ringraziamento agli autori, giornalisti, traduttori, grafici, fotografi, lettori, amici e simpatizzanti, agli studenti, ai nostri sponsor e supporter, italiani e stranieri, che sono accanto a noi in un’avventura editoriale iniziata tre anni fa con il primo numero di Florence is You! pubblicato proprio nel mese di dicembre 2013. Grazie a tutti, piccoli e grandi amici che ci seguite anche da lontano, per credere in noi, per averci accolto nelle vostre case, a scuola, nei caffè, nelle biblioteche, librerie, teatri, fondazioni, accademie, nei vostri uffici e ristoranti, nei centri di informazione, e per il percorso che stiamo facendo insieme, animato dall’amore, dalla passione e dallo spirito di partecipazione e condivisione.

English

In these times, when the earth trembles, in Florence is marked an anniversary also connected to loss, the sacrifice of many and at the same time to the capacity of reacting, to the will of overcoming titanic difficulties; this is also an opportunity to remember and become more aware of past and present events and to renew our gratitude to those who made and still make possible for a dramatic circumstance to be overcome. When nature strikes it’s always cruel, causing impossible to estimate damage to people and to the cultural and artistic heritage of the city, to Amatrice and Norcia today, as in Florence on November 4th 1966. The memory of the flood is tangibly imprinted in the images which are a dramatic testimony and some of the most significant ones accompany the articles we dedicated to the event (on page 16 and 17). Like every year in December, the Santa Claus Company (at page 28) will return to animate the streets of the Florentine historical center with Christmas colors and sounds and will bring donations to families in need and gifts for the little ones. This year, after the violent earthquake from last August 24th, which hit central Italy and shocked Italy and the whole world, the Santa Claus Company will also bring gifts for the children from the territories affected by the earthquake. Unfortunately those images of the tragedy, that is first of all human, are still before our eyes, and while we are writing another terrible shock of 6.5 magnitude hit and hundreds of replicas have stuck the same territories. It is the strongest earthquake since 1980, so much so that we also felt it in Florence, Rome, Venice and even in Trentino. There are many people in need of help and assistance, thus the Misericordia di Firenze opened a submission of funds to sustain the families affected by the earthquake. The current account is: Chianti Banca – subsidiary Campo di Marte – IBAN: IT83C0867302804035000351546, opened to Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Firenze – Piazza Duomo, 19 – 50122 Firenze. The transfer motivation must be clearly stated as follows: “Offerte pro terremotati Centro Italia”. There is always a good time to express gratitude, every day, and how the ancient saying goes, “spoken words fly away, written words remain”, thus in December is customary for me to express my most sincere gratitude to the writers, journalists, translators, graphic designers, photographers, readers, friends and supporters, to the students and our sponsors and supporters, Italians and foreigners who are beside us in an editorial adventure started three years ago with the first issue of Florence is You! published in the month of December 2013. Thank you all, both small and big friends who follow us from afar, for believing in us, for welcoming us into your homes, schools, cafés, libraries, theaters, foundations, Academies, your offices and restaurants, info centers and for the journey we are taking together, animated by love, passion and the spirit of participating and sharing.

LEAVE A REPLY