Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi in “Nudi e Crudi” Giovedì 2 febbraio ore 21.00 | Teatrodante Carlo Monni ​ ​di Campi Bisenzio​

0

Una commedia graffiante tratta dal celebre romanzo omonimo di Alan Bennett, con la regia di Serena Sinigaglia

Una commedia che tratteggia con umorismo e graffiante ironia la vita di una rispettabile coppia di mezza età. È “Nudi e Crudi”, lo spettacolo tratto dal celebre romanzo omonimo dello scrittore inglese Alan Bennet, che andrà in scena sul palcoscenico del Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio (piazza Dante n.23) giovedì 2 febbraio alle 21.00.Trascritto per il teatro da Edoardo Erba e magistralmente interpretato da Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi – attori poliedrici e volti noti del cinema e della televisione – con la partecipazione di Nicola Sorrenti e la regia di Serena Sinigaglia, “Nudi e crudi“ diverte rimanendo sempre fuori dagli schemi, rivelando più di ogni altra sua opera il genio comico di Alan Bennett.

Inserito nell’ambito della stagione di prosa, il lavoro porta sul palcoscenico la vicenda dei signori Ransome, due impeccabili coniugi inglesi che, tornando a casa dopo una serata a teatro, trovano l’appartamento completamente vuoto, svaligiato da ladri che non hanno lasciato né un interruttore, né un rubinetto, né la moquette sul pavimento. L’evento sconvolge completamente la loro vita tranquilla e ripetitiva, e tuttavia le reazioni di ciascuno dei due sono molto diverse: lui si incupisce e si arrabbia sempre più, lei prova un senso di sollievo e quasi di liberazione. Mentre il gioco dei caratteri, esasperato da visite inattese, diventa sempre più esilarante, il mistero del furto trova un’imprevista soluzione.

Dopo due trionfali stagioni con Angela Finocchiaro nella commedia “La scena” di Cristina Comencini, Maria Amelia Monti – uno dei volti più noti della tivù (Finalmente soli con Gerry Scotti) e del teatro italiano (Tante belle cose di Edoardo Erba con Gianfelice Imparato) – vince una nuova sfida comica misurandosi col personaggio della perfetta moglie inglese. Accanto a lei, reduce da una serie di successi nei serial televisivi e al cinema, Paolo Calabresi (protagonista della serie Rai Zio Gianni, dal 2008 una “iena” ufficiale de Le Iene su Italia 1, al cinema in Un Natale stupefacente, regia di Volfango De Biasi 2014) torna in teatro dopo due esaltanti stagioni a fianco di Lella Costa, nei panni di un indimenticabile marito. A dirigerli Serena Sinigaglia – fondatrice del Teatro Ringhiera di Milano e regista di riferimento del Piccolo Teatro – che affronta la commedia con gusto visionario e passione per la verità dei personaggi.

Biglietti da 10.50 a 22.50 €.

Per ulteriori informazioni www.teatrodante.it 

LEAVE A REPLY