Museo Marino Marini Un settembre ricco di eventi

0

Il 12 settembre, con Jeffrey Schnapp, che è anche membro del comitato d’onore del Museo Marino Marini, si apre il primo appuntamento del ciclo di eventi “WHAT’S NEXT”, che sarà dedicato a leader culturali, innovatori e makers internazionali che riflettono sul futuro dei musei: sfide, opportunità, innovazioni e cambiamenti.

LA SORTE DEI SAPERI NEL 21ESIMO SECOLO
INCONTRO CON JEFFREY SCHNAPP
Martedì 12 settembre, ore 19.00

Nato a New York nel 1945, Jeffrey Schnapp è una figura di riferimento nel campo delle digital humanities, fondatore e direttore dello Standford Humanities Lab, poi direttore del metaLAB (at) Harvard, attualmente Chief Executive Officer – Piaggio Fast Forward.
Celebre come storico del medioevo e del Novecento italiano, è stato un pioniere in vari campi di ricerca transdisciplinare. Le sue ricerche ricoprono un terreno ampio, dall’antichità classica fino alla contemporaneità, e comprendono la storia materiale della letteratura, l’architettura, il design e la storia della scienza e della tecnica (sempre con particolare enfasi sul contesto italiano).
È autore di oltre venticinque libri e più di duecento saggi su autori quali Virgilio, Dante Alighieri, Petrarca, Niccolò Machiavelli. Schnapp è stato borsista (senior research fellow) ad alcuni dei centri di ricerca più prestigiosi del mondo, tra cui la National Gallery of Art a Washington(1996), il Getty Research Institute (2005) e il Canadian Centre for Architecture (2007).

“CONTEMPORARY ART HATES YOU”
Una serie d’incontri che, prendendo spunto dalla famosa frase del regista e provocatore John Waters, invita alcuni protagonisti dell’arte contemporanea a discutere intorno al tema più “hot” del momento: quale, come e perché arte contemporanea in Italia.
15 settembre Angelo Crespi con Stefano Monti
19 settembre Francesco Bonami con Sergio Risaliti
28 settembre Ludovico Pratesi con Arturo Galansino.

quarto di pag_alta_def

DIRECTOR’S CUT
Lunedì 18 settembre, ore 19.00
Gianfranco Maraniello
Presidente AMACI e direttore MART Trento e Rovereto
Lunedì 25 settembre, ore 19.00
Fabio Cavallucci
Direttore del Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato

FINO AL 2 OTTOBRE sarà visitabile la doppia mostra di Mimmo Paladino: i paramenti liturgici disegnati dall’artista appositamente per la Cappella Rucellai e realizzati da Alberta Ferretti, e la serie emozionante e suggestiva dei famosi “dormienti”, posizionati nella cripta del museo in occasione della mostra Ytalia.

Museo Marino Marini
Piazza San Pancrazio, Firenze
www.museomarinomarini.it

LEAVE A REPLY