​L​a ​speciale ​festa di Carnevale per i più piccoli ​a​l primo “BacoGigi multimediale”​, a​ Empoli A cura de la Via dei Colori Onlus

0

Laboratori, giochi, feste a tema: sono tantissime le iniziative che ruotano intorno al BacoGigi” del CENTRO Empoli coop.filinnovativa area multimediale per bambini – tra le più estese in Italia allinterno di un centro commerciale – a cura di Unicoop Firenze,che permette ai più piccoli di giocare interagendo con la proiezione delle animazioni da essi disegnate. Un teatrino a forma di mela bianca e rossa, con un bruco verde, situato all’interno dell’enorme parco giochi gratuito per bambini di 300 mq interni e esterni, che si sviluppa tra giochi in legno, scivoli e vari divertimenti, inaugurato lo scorso ottobre.

Tra gli eventi in programma, per Martedì Grasso, il 13 febbraio si terrà Bacogigi in maschera” una festa di Carnevale aperta a tutti e a ingresso libero. Durante il pomeriggio i piccoli protagonisti impareranno a conoscere le maschere tradizionali del Carnevale: Arlecchino, Pulcinella, Pantalone, Brighella prenderanno vita coinvolgendo tutti in un’esperienza fatta di costumi, giochi e drammatizzazioni in tema.  Il “Bacogigi in Maschera” avrà luogo nella stessa giornata anche nei centri Coop.fi di Sesto Fiorentino, Montecatini, Lastra a Signa e Arezzo.

Il primo BacoGigi multimediale è basato sulla tesi di laurea sperimentale in Interior design di Fosco Gramigni e Matteo Iardella, due studenti di Istituto Europeo di Design di Firenze, grazie alla collaborazione tra IED Firenze e Unicoop, e realizzato da Studio ARCABI Associates; dedicato ad un target di bambini principalmente tra i quattro e i dodici anni, il progetto si compone da una struttura esterna, ispirata alla “mela mangiata dal bruco”, ed una struttura interna, che ricorda “un torsolo di mela”, in corian: dal torsolo di mela sbuca fuori il “BacoGigi”, una stanza multimediale interattiva in cui i bambini colorano dei disegni di animali, li scansionano dalla testa del baco, e ci giocano in un paesaggio animato.

L’iniziativa e tante altre attività multidisciplinari che si tengono continuativamente durante tutto l’anno presso lo Spazio Gioco BacoGigi, posto al secondo piano del CENTRO*Empoli coop.fi (via Raffaello Sanzio n.199), fanno parte del progetto di ricerca “Officine a Colori”, a cura dell’Associazione La Via dei Colori Onlus. I laboratori, che si svolgono tutti i mercoledì e venerdì dalle 16 alle 19 e la domenica dalle 15 alle 18, prevedono insieme ai piccoli, la partecipazione di genitori, nonni e accompagnatori. L’obiettivo delle attività proposte è essenzialmente quello di favorire lo sviluppo e il rafforzamento delle competenze emotive, cognitive e sociali del bambino, promuovere la conoscenza dei propri diritti inalienabili, migliorando la capacità resiliente dei bambini

 

Come è realizzato Bacogigi

La struttura prende ispirazione dalla mela, è una struttura con il quale il bambino può interagire oltre che ad utilizzare la tecnologia all’interno. I “buchi” della mela stimolano la curiosità del bambino che può passare attraverso essi, i colori sono ripresi dalla mela bianca all’interno e rossa fuori. Il materiale utilizzato per la mela è il Corian, il quale non pone limiti per alla modellazione della struttura. Il Corian è inoltre un materiale di facile manutenzione e di grande durevolezza, non si sfalda è resistente alla luce diretta del sole ed il suo colore si mantiene immutato nel tempo. La sua superficie è gradevole al tatto e molto resistente quindi il bambino quando interagisce con essa non rischia di comprometterla o di compromettere se stesso. La bellezza di questo materiale risiede nella capacità di congregare bellezza estetica e funzionalità. Essendo un materiale con una superficie non porosa è molto igienico e non favorisce la crescita di batteri o funghi. Nel progetto, la struttura è stata divisa in tre momenti: “area disegno”, dove è stato inserito un tavolo contenitore, al cui interno sono state previste delle sedute estraibili per i bambini nel momento del disegno; “area scansione”, dove è stato realizzato un bruco con la tecnologia che dà linput alle aree multimediali; “il torsolo della mela” nel quale il bambino troverà il suo personaggio proiettato e potrà divertirsi con esso. Al suo interno sono inseriti quattro proiettori che permetteranno una proiezione a 360°.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.