La Rivista “Citta di Vita” da 72 anni affronta i grandi temi legati alla religione, all’arte e alla scienza

0

I frati francescani sono arrivati a Firenze nel 1208 e da allora si sono sempre impegnati nell’ambito spirituale e culturale fiorentino. Tra le iniziative promosse dai frati c’è anche la pubblicazione della rivista francescana “Città di Vita”, seguita per anni, con amore e sapienza, da padre Massimiliano Rosito. Da 72 anni “Città di Vita” affronta grandi temi legati alla Religione, all’Arte e alla Scienza, ed è diventata la voce di tutta la famiglia francescana conventuale dell’Italia centrale, uno strumento equilibrato di confronto, analisi, riflessione e comunicazione dei valori della vita umana e spirituale nell’ambito universitario, nei centri culturali, nelle biblioteche e nella società. La rivista mantiene una caratteristica artigianale che ha da sempre contraddistinto anche le botteghe fiorentine e propone ai lettori una visione sana della vita perché il pensiero filosofico e teologico francescano hanno molto da dire nell’attuale momento storico che stiamo vivendo, esortando a “vivere da fratelli”. L’anno 2018 è molto particolare per i francescani, poiché è un anno di preparazione all’ottavo centenario dalla fondazione delle Provincie Francescane in Oriente, che si celebrerà nel 2019.

I francescani di tutto il mondo si preparano con intensità per quest’anniversario e anche i frati della Basilica di Santa Croce attraverso la rivista “Città di Vita”, propongono ai lettori il tema “Vivere da fratelli” attraverso il dialogo con altri popoli, culture, religioni. Oltre alla rivista, diffusa in tutto il mondo, la comunità francescana della Basilica di Santa Croce promuove l’Evangelizzazione, l’apostolato e il dialogo attraverso altre iniziative come l’organizzazione, giovedì 3 maggio 2018 alle ore 21.00 nella Basilica di Santa Croce, della seconda edizione del Festival Santa Croce, in occasione della fondazione della Basilica, con l’esecuzione di “Petite Messe Solennelle” di Giacomo Rossini, con ingresso gratuito fino a esaurimento posti (per informazioni scrivere a: asantacrocefirenze@gmail.com), oppure l’evento “Beata Umiliana de’ Cerchi” (spettacolo teatrale accompagnato da musica medievale) sabato 9 giugno alle ore 21:00 nel Cenacolo di Santa Croce (Piazza Santa Croce 16) con testo originale di Silvia Bargellini (ingresso gratuito), e la mostra di icone bizantine organizzata nella chiesa di San Gattolino in via Romana 42, e visitabile fino al 1 giugno 2018.

ENGLISH
For 72 Years, “Città di Vita” Has Addressed the Main Issues Concerning Religion, Art and Science
Franciscan Friars arrived in Florence in 1208 and, since then, they’ve constantly endeavoured in the Florentine spiritual and cultural fields. Among the initiatives promoted by the friars there’s also the publication of the Franciscan magazine “Città di Vita,” which has been followed over the years, with knowledge and care, by Father Massimiliano Rosito. For 72 years, “Città di Vita” has addressed important topics concerning Religion, Art and Science, and has become the voice of the entire Franciscan convent family of central Italy; a balanced tool of debate, analysis, reflection and communication of the values of human and spiritual life in higher education, cultural centres, libraries and society.

The magazine maintains an artisan feel, which is also a distinguishing trait of Florentine workshops, and offers readers a healthy vision of life, since the Franciscan philosophical and theological mentality have lots to contribute in the current historical time we live in, urging everyone to “live as brothers.” The year 2018 is a particular one Franciscans, as it’s a preparatory year for the 8th century of the foundation of the Franciscan Provinces in the West, which will be celebrated in 2019. Franciscans from all over the world are preparing with great intensity for this anniversary, and even the friars of the Santa Croce Basilica, through the magazine “Città di Vita,” feature the topic of “Living as brothers” through dialogue with other populations, cultures, and religions. Besides the magazine, distributed worldwide, the Santa Croce Basilica’s Franciscan community promotes the Evangelization, the apostolate and the dialogue through other initiatives, such as the organisation of the 2nd edition of the Santa Croce Festival on Thursday May 3rd 2018 at 9 pm in the Santa Croce Basilica, on the occasion of the foundation of the Basilica, performing the “Petite Messe Solenelle” by Giacomo Rossini, with free admission, subject to availability (for more information, send an email to: asantacrocefirenze@gmail.com), or the event of the “Beata Umiliana de’ Cerchi” (a theatrical show accompanied by medieval music) on Saturday June 9th at 9pm in the Santa Croce Cenacle (Piazza Santa Croce 16) with the original text by Silvia Bargellini (free entrance), and even our exhibition of Byzantine icons organised in the curch of San Gattolino in via Romana 42, open until June 1st 2018.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.