Uno degli eventi più attesi dell’Estate fiorentina 2021, caratterizzato da incontri, musica e sapori nel giardino della Sinagoga, in via Farini 6, a Firenze.

Il giardino della Sinagoga torna ad aprirsi alla città, offrendosi come spazio permanente di dialogo che vive grazie al desiderio di incontro e condivisione di quanto accomuna e di quanto distingue, in uno scambio che diviene principio di arricchimento

Dal 22 luglio al 2 settembreogni giovedì, ad esclusione del 12 agosto, sei appuntamenti per la nona edizione della kermesse culturale estiva organizzata dalla Comunità e dal Museo ebraico di Firenze, con il sostegno di Rete Toscana ebraica e della Regione Toscana e realizzata in collaborazione con il Comune di Firenze nell’ambito del calendario dell’Estate Fiorentina.

Il Balagàn – dichiara il direttore artistico Enrico Fink – rappresenta un momento di incontro fra comunità e città, atteso e reso ancor più significativo dai lunghi mesi che abbiamo vissuto, di limitazione alla vita culturale e sociale. Ecco dunque il senso del titolo di quest’anno, “Rinascere insieme: comunità in dialogo”, che prende al solito spunto dal tema scelto per la Giornata Europea della Cultura Ebraica che si terrà a ottobre: “Dialoghi”.

La ricetta del “Balagan Cafè” è quella ormai consolidata: apertura alle ore 19, visite guidate della Sinagoga e del Museo ebraico, degustazioni di prelibati piatti dal mondo ebraico; musica, incontri con autori e personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo, e a concludere la serata il  concerto che vede ogni sera esibirsi nella affascinante cornice della scalinata del Tempio Maggiore esponenti nazionali e internazionali del mondo ebraico e non solo.

Per informazioni:
firenzebraica@operalaboratori.com
055 290383
www.firenzebraica.it