Un’annata con poco olio ma di grande qualità. Per Firenze e dintorni, un territorio che annovera l’olio extravergine d’oliva tra le sue storiche eccellenze, l’arrivo dell’olio nuovo ha sancito un calo di produzione quasi della metà rispetto all’anno scorso, tuttavia compensato da un’ottima qualità. Se su base regionale la produzione dovrebbe attestarsi sugli 80-90mila quintali contro i 150mila del 2020, anche i Comuni della fascia fiorentina hanno risentito dell’andamento climatico, con la gelata tardiva di aprile e la siccità estiva. Fortunatamente i frutti sono sani, e l’olio extravergine che finirà sulle tavole e sui mercati italiani e stranieri potrà ben rappresentare il made in Tuscany dell’eccellenza. A causa del crollo della produzione esiste il rischio di una nuova invasione delle importazioni di olio straniero sul mercato, ed è per questo che occorre diffidare dei prezzi troppo bassi, guardando invece con più attenzione le etichette e cercando magari produttori di zona. La provincia di Firenze, da questo punto di vista, offre decine di aziende vocate all’eccellenza: piccoli e grandi frantoi accomunati dalla scelta di produzioni di alta qualità. Ne abbiamo selezionate cinque, molte delle quali sono presenti anche nel libro “Trentagocce. Le ricette con l’olio Evo dello chef Andrea Perini” disponibile nelle librerie.

Santa Tea (Reggello)
Sull’altopiano di Reggello, a 400 metri d’altezza, sorge uno dei frantoi più antichi del mondo, ancora oggi gestito dalla famiglia Gonnelli, titolare dal 1585. Da allora la casata ha portato avanti il Frantoio di Santa Tea che oggi rappresenta una delle realtà più avanzate sia in senso qualitativo che tecnologico (è stata la prima azienda a lanciare il tappo dosatore antiriempimento). Santa Tea produce 12 oli Evo, tra monocultivar di Frantoio, Biologico, Raccolta Olive Verdi, Igp Toscano e Dop Chianti Classico, ognuna con caratteristiche organolettiche ben definite.
Da provare: il Fresco di Frantoio.
www.gonnelli1585.com

Montigiani (Reggello)
L’azienda è il frutto della vocazione all’olio di Alberto Montigiani, imprenditore under40 che si prende cura degli oliveti di Reggello, le cui uniche caratteristiche organolettiche impongono responsabilità e peculiarità in ogni fase della produzione. Il risultato è una gamma di oli extravergine dal bassissimo grado di acidità, un gusto sempre ben equilibrato e un profondo richiamo sensoriale alla freschezza del verde. Il naming delle diverse linee di oli richiama il sapore e la continua propensione all’innovazione di cui Biologico e Alter Ego sono testimoni. Da provare: Selezione Deciso.
www.montigiani.it

Fattoria Ramerino
(Bagno a Ripoli)
Nata nel 2000 e certificata biologica dal 2004, con le sue 7.000 piante la Fattoria Ramerino si estende per circa 50 ettari nel Comune di Bagno a Ripoli, zona considerata ad alta vocazione olivicola, con impianti di tipo tradizionale. Il titolare Filippo Alampi coltiva le varietà tipiche della Toscana centrale con prevalenza di Moraiolo e Frantoio. I suoi oli Evo spiccano per note fresche ed erbacee su tutta la gamma delle “selezioni” prodotte, e sono citati con ottimi risultati sulle maggiori guide di settore, nonché concorsi nazionali ed internazionali. Da provare: il Guadagnolo Primus.
www.fattoriaramerino.it

La Ranocchiaia
(San Casciano in Val di Pesa)
I titolari Gian Luca e Judyta hanno lasciato il lavoro in città per dedicarsi ai 30 ettari di olivete che piano piano hanno acquisito sulle colline del Chianti, nel Comune di San Casciano in Val di Pesa. L’azienda – tutta a conduzione biologica certificata e gestita in massima parte da giovani donne – è formata dal frantoio, dove si producono i pregiati oli della Ranocchiaia, ma anche dall’orto, la cantina dove nascono il Luminare Chianti Classico e il Lumirosa IGT Toscano e un piccolo agriturismo con piscina. Da provare: Selezione Grandis. www.laranocchiaia.it

Torre Bianca
(San Casciano in Val di Pesa)
Figli d’arte, Matteo e Marta Mugelli portano avanti la tradizione di famiglia nel cuore del Chianti Classico, creando prodotti biologici certificati – vino DOCG Chianti Classico e olio Evo – buoni e genuini, che trasmettono tutta la forza del territorio e la passione che è stata loro tramandata. Ma puntano anche all’innovazione e al cambiamento, utilizzando macchinari all’avanguardia e sperimentando tecniche e nuovi prodotti in grado di affrontare i cambiamenti climatici e le sfide del settore agricolo. L’intera filiera produttiva, sia dell’olio che del vino, è interna: il frantoio, aperto nel 2005, è specializzato nella lavorazione di oli monovarietali. Da provare: Monovarietale Frantoio.
www.torrebianca.it

ENGLISH
Not much oil, but of great quality

The oil produced this year was not much, but of great quality. For Florence and its surrounding areas, where EVOO is among the local excellences, new oil production recorded an almost 50% decrease compared to the previous year, albeit compensated by a great quality. While on a regional basis the production should settle at about 80-90k quintals versus the 150k of 2020, even the Municipalities of the Florentine territory suffered considerably from the weather conditions, such as the late frost in April and the summer drought. Luckily, the fruits are healthy and the EVOO that will reach our tables and that will be sold in Italy and abroad will be a fine example of Made in Tuscany quality. However, due to said drop in production, there is a risk of a new invasion of imports of foreign oil in the market, thus we must be weary of low prices and pay extra care in checking the labels to find local products. In this regard, the province of Florence can count on many producers that aim for excellency: small and large oil mills that share a mission for high-quality products. We selected five of these, many of which are also mentioned in the book “Trentagocce. Le ricette con l’olio Evo dello chef Andrea Perini”, available in most bookstores.

Santa Tea (Reggello)
At an altitude of 400 metres on the highlands of Reggello stands one of the world’s most ancient oil mills, which is still managed by the Gonnelli family, the owners as of 1585. Ever since, the dynasty has led the Frantoio di Santa Tea, which is now one of the most advanced realities both for quality and technology (it was the first company to launch the anti-spillage cap). Santa Tea produces 12 different EVO oils, ranging from monocultivar of Frantoio, Biologico, Raccolta Olive Verdi, Igp Toscano and Dop Chianti Classico, each with its specific organoleptic characteristics. We recommend: Fresco di Frantoio.
www.gonnelli1585.com

Montigiani (Reggello)
The company is the result of the vocation for wine of Alberto Montigiani, an under-40 entrepreneur who takes great care of the olive groves in Reggello, whose unique organoleptic features require responsibility and specificity in every stage of the production process. The result is a range of EVO oils with very low levels of acidity, a flavour that is always well balanced, and a deep sensory quality connected with the freshness of the green. The naming of the different oil lines recalls their taste and the constant propension to innovation, of which Biologico and Alter Ego are testimony. We recommend: Selezione Deciso.
www.montigiani.it

Fattoria Ramerino
(Bagno a Ripoli)
Born in 2000 and certified as organic since 2004, with its 7,000 plants the Fattoria Ramerino extends over 50 hectares in the City of Bagno a Ripoli, an area greatly devoted to olive-growing with traditional structures. The owner, Filippo Alampi, cultivates the typical varieties of central Tuscany, mainly Moraiolo and Frantoio. His EVO oils stand out for their fresh and herbaceous notes across the entire array of selections produced, which have been recognized with excellent results on the main sectorial guides and even in national and international competitions. We recommend: Guadagnolo Primus.
www.fattoriaramerino.it

 

La Ranocchiaia
(San Casciano in Val di Pesa)
Owners Gian Luca and Judyta have left their city jobs to dedicate themselves to 30 hectares of olive groves that they acquired in time on the Chianti hills, in the City of San Casciano in Val di Pesa. The company – all certified organic and managed largely by young women – can count on an oil mill, where the fine oils of the Ranocchiaia are produced, but also a vegetable garden, a wine cellar, where the Luminare Chianti Classico and the Lumirosa IGT Toscano are made, and a small agritourism with a swimming pool. We recommend: Selezione Grandis. www.laranocchiaia.it

Torre Bianca
(San Casciano in Val di Pesa)
Matteo and Marta Mugelli, sons of oil makers, continue the family tradition in the heart of Chianti Classico, creating quality and genuine certified organic products – DOCG Chianti Classico wine and EVOO – that embody the territory’s strength and the passion handed down by past generations. However, they also aim to innovate and evolve, employing cutting-edge machinery and experimenting with techniques and new products that can sustain climactic change and the challenges of the agriculture sector. No part of the process is outsourced, both for the oil and the wine productions. The oil mill, opened in 2005, is specialized in the work of monovarietal oils. We recommend: Monovarietale Frantoio. www.torrebianca.it