Il Conservatorio Luigi Cherubini prende parte al progetto “Una specie di musica – cronache per una città possibile”, a cura della Fondazione Teatro della Toscana, in collaborazione con l’Associazione i Nuovi, nell’ambito della rassegna Autunno Fiorentino 2022, realizzata dal Comune di Firenze, con il sostegno della Direzione Generale Spettacolo del Ministero della Cultura.

Attraverso la costruzione di un vero e proprio teatro all’aperto, nello scenario naturale del Giardino della Catena nel Parco delle Cascinedall’1 al 16 ottobre la musica “scende in piazza” con UnChained ’22 Festival realizzato dal Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze.

Sette eventi, cinque concerti e due dibattiti. 

Sperimentazioni di classica e di jazz, opere generalmente “chiuse” in ambienti classici vengono dunque trasportate in un contesto aperto e naturale per un pubblico diversificato. UnChained ’22 Festival è un viaggio musicale che, oltre al coinvolgimento di grandi artisti del panorama musicale nazionale e internazionale, prevede collaborazioni importanti come quella con il Dipartimento di musica elettronica e nuove tecnologie del Conservatorio di Firenze, l’ISIA, l’Accademia delle Belle Arti di Firenze.

Sono previsti anche due momenti di confronto e dibattito tra i rappresentanti delle Istituzioni e i cittadini, l’8 ottobre e il 15 ottobre alle 18.45 con lo scopo di sensibilizzare e aprire nuove prospettive sulle grandi sfide del Pianeta come: inclusività, sicurezza, cambiamento climatico, diritto alla salute, ma anche il ruolo della musica e dell’arte nella società post-Covid.

Si inizia il 1° ottobre, ore 20:45, al PARC Performing Arts Research Centre (ex Scuderie Granducali Piazzale delle Cascine 4/5/7 Firenze) con “MOBY DICK”, una serata di musica e reading con Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti, Lucia Socci della compagnia teatrale Arca Azzurra, e con l’Ensemble “Ricercare” del Conservatorio Cherubini Firenze.

In merito ai due dibattiti:

Sabato 8 ottobre, ore 18:45

DIALOGHI TRA ARTE E SCIENZA

Rivalutazione di spazi e luoghi: welfare culturale verso gli obiettivi dell’Agenda ONU 2030

con

Giorgio Albiani – Conservatorio di Firenze e Dir. Art. D.I.M.A.

Monica Volpini Morricone – Presidente Associazione Armonica Onlus

Marco Morricone – Vice Presidente Associazione Armonica Onlus

Francesco Saverio Pavone – Dipartimento di Fisica, Università degli Studi di Firenze; Coordinatore dell’area di Biofotonica, Laboratorio Europeo di Spettroscopie non Lineari; Presidente del Museo della Scienza Galileo;

Giovanni Pucciarmati – Direttore del Conservatorio di Firenze

Domenica Taruscio – Già Direttore del Centro Nazionale Malattie Rare, Istituto Superiore di Sanità, Roma

Modera Anna Balzani – Giornalista

Sabato 15 ottobre, ore 18:45

ONU OBIETTIVO 11:

IL POLITECNICO DELLE ARTI PER UNA CITTÀ PIÙ INCLUSIVA, SICURA, RESILIENTE E SOSTENIBILE

con

Dario Nardella – Sindaco di Firenze

Francesco Fumelli – Direttore ISIA Design Firenze

Marco Giorgetti – Direttore Generale della Fondazione Teatro della Pergola

Gabriele Gori – Direttore Generale della Fondazione CR Firenze

Giovanni Pucciarmati – Direttore Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze

Claudio Rocca – Direttore Accademia di Belle Arti di Firenze

Modera Anna Balzani – Giornalista

Tutti gli appuntamenti e i concerti sono a ingresso libero e gratuito.

Il programma è sul sito www.consfi.it

IMPORTANTE:

In caso di pioggia, tutti gli eventi avranno luogo al PARC Performing Arts Research Centre (ex Scuderie Granducali Piazzale delle Cascine 4/5/7 Firenze)