La Biblioteca Umanistica in collaborazione con la Confraternita di S. Antonio Abate e l’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra, organizza un’esposizione accompagnata da una serie di visite guidate sulla storia del complesso Brunelleschi, dal 15 giugno al 28 ottobre 2023. La mostra ha l’obbiettivo di sottolineare l’ importante storia della Biblioteca Umanistica, e si presenta con un’ampia collezione di immagini, libri e documenti. L’esposizione si tiene presso la Biblioteca Umanistica, in Piazza Brunelleschi 4.

La mostra introduce il pubblico alle origini dell’identità artistica, culturale ed architettonica del complesso Brunelleschi. Incomincia dalle prime strutture del monastero durante il Medioevo, fino alle opere di Beato Angelico e Lorenzo Ghiberti del periodo umanista, al ruolo del monastero dal Cinquecento al Settecento. Continua con l’abolizione del monastero durante l’era napoleonica, e il passaggio all’Ospedale di Santa Maria Nuova. Poi, arriva agli eventi del Novecento, marcati dall’acquisto di una grande parte del complesso dall’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra e l’inizio dei progetti per rendere il luogo quello che è oggi. Infine, sono introdotti i diversi progetti per il luogo storico, e i modi in cui la sua eredità importante sarà messi in luce nel futuro.

È possibile visitare la mostra durante gli orari di apertura della biblioteca. Inoltre, sono organizzate visite guidate con gli appuntamenti seguenti. Il 5 ottobre alle ore 16:00, alla Confraternita di S. Antonio Abate, è possibile esplorare il nucleo medievale dell’antico monastero di Santa Maria degli Angeli. La mostra è curata da Carla Milloschi, Andrea Mugnai e Stefania Vasetti. Il 24 ottobre alle ore 16:00, presso l’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra, il pubblico è invitato a scoprire la storia della struttura architettonica del monastero che si estende da Brunelleschi a Sabatini. La visita, che passa da vari luoghi storici tali che il Chiostro di Ponente e la Rotonda tra altri, è curata da Carla Milloschi, Stefania Vasetti e Alessandro Sardelli.

Il numero massimo per le visite è di 30 persone. La prenotazione, effettuabile via mail a infouma@unifi.it, è obbligatoria.

ENGLISH

From Santa Maria degli Angeli to the Brunelleschi Project for the big library: a long humanistic tradition

The Humanistic Library in collaboration with the Brotherhood of S. Antonio Abate and the National Association of War Mutilated and Invalids, organizes an exhibition accompanied by a series of guided tours on the history of the Brunelleschi complex, from 15 June to 28 October 2023. The exhibition aims to emphasize the important history of the Humanities Library, and presents itself with a wide collection of images, books and documents. The exhibition is held at the Humanities Library, in Piazza Brunelleschi 4.

The exhibition introduces the public to the origins of the artistic, cultural and architectural identity of the Brunelleschi complex. It starts from the first structures of the monastery during the Middle Ages, to the works of Beato Angelico and Lorenzo Ghiberti of the humanist period, to the role of the monastery from the sixteenth to the eighteenth century. It continues with the abolition of the monastery during the Napoleonic era, and the passage to the Hospital of Santa Maria Nuova. Then come the events of the twentieth century, marked by the purchase of a large part of the complex by the National Association of War Mutilated and Invalids and the start of projects to make the place what is today. Finally, the different projects for the historical place are introduced, and the ways in which its important legacy will be brought to light in the future.

You can visit the exhibition during the opening hours of the library. In addition, guided tours are organized with the following appointments. On October 5 at 16:00, at Brotherhood of St. Anthony Abbot, you can explore the medieval core of the ancient monastery of Santa Maria degli Angeli. The exhibition is curated by Carla Milloschi, Andrea Miller and Stefania Vasetti. On 24 October at 16:00, at the National Association Mutilated and War Invalids, the public is invited to discover the history of the structure of the monastery that extends from Brunelleschi to Sabatini. The visit, which goes from various historical places such that the Cloister of West and the Rotunda among others, is curated by Carla Milloschi, Stefania Vasetti and Alessandro Sardelli.

The maximum number for visits is 30 people. The reservation can be made by email to infouma@unifi.it, is mandatory.