Dal 1 al 15 luglio 2023 la pittrice Rita Parshukova espone per la prima volta a Firenze, con una mostra personale nelle sale della Società delle Belle Arti – Circolo degli Artisti – Casa di Dante. Nata a Syktykvar (Russia) nel 1963, vive e lavora tra Firenze e Istanbul (Turchia). Rita Parshukova è medico e sin dagli anni del liceo ha intrapreso una ricerca artistica molto personale che ha approfondito durante gli anni trascorsi a San Pietroburgo, dove ha svolto studi sulle opere di artisti contemporanei e surrealisti. Oggi applica i risultati delle sue ricerche nella terapia volta all’aiuto di bambini e adulti disabili, proprio attraverso l’arte, applicando l’esperienza maturata nel campo della Psicologia e della Medicina sotto forma di “terapia artistica”, cercando di migliorare i disturbi nello sviluppo linguistico e cognitivo dei suoi pazienti e formando in tal senso i suoi allievi. Nelle sue opere non troviamo la realtà osservata, ma la propria percezione interiore, in grado di trasportarci in un mondo di riflessioni e sentimenti, con un istinto positivo alla vita. Alcuni dei titoli delle opere sono esplicativi del suo approccio alla vita e all’arte, imperniato di amore e pace: Risveglio, Percezione, Felicità, Realtà, Ispirazione, Unità…, oltre il visibile. Nel corso della sua carriera ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, protagonista di mostre personali e collettive in gallerie pubbliche e private di Istanbul. Le sue opere fanno parte di collezioni private in Turchia, Francia, Italia, Olanda e Russia. Rita è la fondatrice di Vita Art Store, a Istanbul.

www.vitaartstore.com

 

Beyond the visible

From July 1-15, 2023, painter Rita Parshukova exhibits her works for the first time in Florence, with a personal show in the halls of the Società delle Belle Arti – Circolo degli Artisti – Casa di Dante. Born in Syktykvar (Russia) in 1963, she lives and works between Florence and Istanbul (Turkey). Rita Parshukova is also a doctor, and since her high school days she has been conducting a very personal artistic research, which she explored further while in Saint Petersburg, where she carried out her studies on works by contemporary and surrealist artists. Today she applies the results of her research in therapy aimed at helping children and adults with disabilities through art and applies the experience she matured in the fields of Psychology and Medicine in the form of “artistic therapy”, which looks to improve impediments in the linguistic and cognitive development of her patients and, thus, forming her pupils.
In her works, we do not find an observed reality, but rather her interior perception, capable of transporting us in a world of reflections and feelings, with a positive instinct towards life. Some titles of her pieces are explicative of her approach to life and to art, based on peace and love: Awakening, Perception, Happiness, Reality, Inspiration, Unity…, beyond the visible. Throughout her career, she received numerous awards and recognitions, a protagonist of personal and group shows at public and private galleries in Istanbul. Her works are also part of private collections in Turkey, France, Italy, the Netherlands, and Russia. Rita is the founder of Vita Art Store, in Istanbul.