La leggera aria primaverile, le giornate che si fanno più lunghe e soleggiate, la natura che sboccia generosa intorno a noi, ci inducono a voler trascorrere piu tempo all’aperto, a cercare il contatto con il verde, ritagliandosi momenti da condividere con la famiglia e gli amici. Andiamo alla ricera di parchi e piccole oasi di tranquillità dove il tempo scorre con una ritmicità più rilassata.

Poco distante da Firenze, immersa nella rigogliosa campagna toscana e in 10 ettari di parco privato, caratterizzata da un’atmosfera magica e decisamente fuori dal tempo, spicca certamente Villa La Massa, Hotel 5 stelle situato sulle rive dell’Arno e parte del Gruppo Villa d’Este S.p.A.

La proprietà risale al XIII secolo e la struttura, con i suoi elementi naturalistici ed architettonici, si contraddistingue per il grande charme; qui il lusso e la ricercata eleganza si sposano perfettamante con la modernità dei servizi e la cura dell’ospite in ogni aspetto del soggiorno, in una modalità decisamente accogliente. Si può godere appieno della bellezza della Villa e del suo parco, partecipando alle iniziative previste durante la stagione e che sono rivolte anche agli ospiti esterni.

Da questa primavera, Villa La Massa propone una grande novità: ogni domenica sarà proposto il brunch al Ristorante Il Verrocchio, appuntamanto destinato a diventare il fulcro dei fine settimana per i fiorentini e non. Saranno coinvolti produttori vitivinicoli ed enogastronomici per appuntamenti sempre diversi e unici. A maggio ci sarà anche l’apertura del Bistrot L’Oliveto anche la sera per offrire agli ospiti in casa e ai fiorentini un’ulteriore proposta culinaria all’insegna della tradizione, una vera e propria trattoria toscana.

 

Maggio sarà il mese dedicato all’Iris, fiore simbolo del territorio fiorentino e di Villa La Massa. Il pittore Vincent Van Gogh disse che “L’iris bianco spicca tra chi cerca ancora il cielo”, e Villa La Massa vanta uno splendido giardino ricco di iris alte rifiorenti, medie e nane, con un belvedere e una vista mozzafiato. Tale è il legame con l’Iris che il Bar Mediceo propone l’Iris cocktail, dedicato alla Contessa Bierliska e alla sua famiglia che acquistarono la proprietà nel 1856: base di vodka, liquore all’iris e orange bitter, per un drink che avvolge il palato, lasciando un finale fresco e persistente. Al Bar Mediceo si potrà assaggiare per tutta la stagione anche il VLM Club, un Club Sandwich presentato al primo Club Sandwich Mania, evento organizzato a Firenze in occasione del “Fuori di Taste”, a febbraio: pane ai grani antichi di Montespertoli, scarola, pomodoro fiorentino costoluto, pancetta Stesa Fiorentina, pollo e le fantastiche patatine di Cecina, per un sandwich che abbraccia con fierezza il proprio territorio.

 

Qualche anteprima delle tante iniziative previste per quest’anno

 

Tra le esperineze da vivere a Villa La Massa spiccano il giro in mongolfiera per ammirare i paesaggi toscani, il vespa tour tra le colline della chiantigiana e la possibilità di vedere Firenze da un’altra prospettiva, quella del fiume Arno, in compagnia dei Renaioli (gli operai che, nella prima metà del ‘900, prelevavano sabbia e la ghiaia dal fiume adoperando appositi barchini). Si potrà navigare a remi, silenziosamente, accanto agli Uffizi e al Corridoio Vasariano per ammirare il Ponte Vecchio e la città, per poi passare a Ponte di Santa Trinita e a Palazzo Corsini. Un’esperienza unica!

 

Ci sarà anche la possibilità di vivere una Cena Romantica all’interno del parco: un maggiordomo appositamante dedicato adornerà un tavolo per due con candele e fiori e accoglierà gli ospiti con una bottiglia di bollicine e una selezione di tartine. La cena sarà composta da un menù di 4 portate da gustare sotto il cielo stellato. Coloro che amano i picnic, ci sarà la possibilità di realizzarlo nel meraviglioso giardino, con prodotti toscani a chilometro zero.

 

Molto ricercate anche le cooking class con lo Chef Stefano Ballarino all’Oliveto Bistrot per conoscere tutti i segreti della cucina, o le cocktail lesson, per assaporare i migliori signature drink della Villa. L’albergo ha ben due ristoranti: Il Verrocchio che propone un menù classico italiano con note contemporanee, dove prevale la selezione di ingredienti di provenienza locale con l’olio extra-vergine d’oliva biologico degli ulivi della tenuta come principale protagonista. E poi Il Bistrot L’Oliveto, dall’atmosfera rilassata e confortevole e con un bellissimo spazio esterno, che propone una cucina leggera ma stuzzicante con grandi classici internazionali per il pranzo, per poi trasformarsi in una tradizionale trattoria toscana durante le sere d’estate.

Nel parco della Villa si può partecipare a lezioni private di yoga e di pilates per un’esperienza di puro relax in un’autentica oasi di pace dove appagare la vista con la campagna toscana che si distende a perdita d’occhio e dove gli ulivi, le viti e i cipressi rendono unico il paesaggio. Per rilassarle le opzioni davvero non mancano e nel parco c’è una splendida piscina a temperatura costante e una SPA ricavata nelle antiche cantine dell’albergo, con area relax, sauna, bagno turco, docce emozionali, vasca romana con idromassaggio, palestra e cabine per i trattamenti estetici.

Tra questi, ispirati all’Iris sono due trattamenti speciali, il Massaggio rilassante con note floreali e il Trattamento Viso Anti-age all’Olio di Oliva di Villa La Massa.

 

A giugno e settembre, per la prima volta, si terranno a Villa La Massa le Wine Dinners, esperienze enogastronomiche d’eccellenza dove icone della produzione vitivinicola incontrano la raffinatezza dell’alta cucina.

 

Visto il successo dello scorso anno, dall’11 al 13 ottobre 2024, torna “Villa La Massa Excellence”, la kermesse ideata e creata in collaborazione con Canossa Events, azienda leader in eventi automobilistici di lusso, dedicata all’alta ospitalità e alle più belle Youngtimer, Supercar da collezione prodotte dopo il 1990. Un esclusivo programma di 3 giorni renderà unico l’appuntamento per gli appassionati di motori, ma anche della cucina, con delizie enogastronomiche d’eccellenza.

 

Durante la lunga stagione autunnale, e fino alla chiusura stagionale prevista per il 10 novembre, immancabile sarà la prima raccolta delle olive all’interno del parco della Villa o passeggiare nei boschi della tenuta della Principessa Gucciardini Strozzi, andando alla ricerca di tartufi, accompagnati da un cagnolino addestrato a questa peculiare raccolta.

www.villalamassa.com

General Manager di Villa La Massa è Elisa Peroli

Amministratore Delegato del Gruppo Villa d’Este S.p.A è Davide Bertilaccio